More stories

  • in

    Europee: giochi non sono finiti, divergenze creano opportunità sui mercati

    A cura di Didier Borowski, Head of Macroeconomic Research, Eric Brard, Head of Fixed Income, Kasper ELMGREEN, Head of Equities e Tristan Perrier Senior Economist di Amundi I risultati sono sostanzialmente in linea con le indicazioni dei sondaggi, anche se con una piccola sorpresa “Pro-istituzione”. Insieme, tutte queste forze Pro-istituzione europeiste rappresentano circa il 67% […]

  • in

    Elezioni europee, le implicazioni su risparmio e investimenti

    Allianz Global Investors I risultati delle elezioni europee sono confortanti, almeno per il momento. Sebbene il voto europeista abbia retto in molti Paesi, il risultato sarà probabilmente un Parlamento europeo più frammentato che potrebbe rallentare il processo decisionale. La più grande sfida per i leader europei potrebbero essere invece i segnali di elettorati sempre più […]

  • in

    Mercati, gli scenari dopo il voto in Europa

    Le ultime proiezioni sulla formazione del prossimo Parlamento europeo mostrano che i partiti europeisti, Popolari, Socialisti, Liberali, Verdi e Sinistra, mantengono la maggioranza seppure con una maggiore frammentazione. I sovranisti crescono, ma non si è verificata l’ondata euroscettica che tanti paventavano. Qualunque sarà l’effettiva aggregazione di Governo, rimarrà un Parlamento di impronta europeista, dove le […]

  • in

    Salvini: “Ridiscutere le vecchie e superate regole fiscali UE”

    Sforare il 3%? Non sfido nessuno ma non mi impicco a parametri. Così Radiocor riporta le parole di Matteo Salvini l’indomani delle elezioni europee aprendo alla possibilità di ridiscutere e superare le regole fiscali di Bruxelles. Credo che il momento sia maturo perché i leader europei, al di là delle appartenenze, si mettano attorno a […]

  • in

    Elezioni Europee, la reazione di Borse ed euro

    Le elezioni europee creano una legislatura sempre più frammentata, con l’Europa che si risveglia dalla notte elettorale con un parlamento sempre più diviso. La fine della polarizzazione destra – sinistra, evidente nei grandi d’Europa come Francia, Italia, Spagna e Germania da qualche tempo, si è manifestata anche a livello continentale. Il Parlamento è suddiviso in […]